#SalTo14: quanto sono lontani gli editori dalla realtà?

Venerdì sono andata a al Salone del Libro di Torino, forse per la prima volta in versione turista. Appena arrivata mi sono infilata all’incontro organizzato dall’AIE Cosa tiene accese le stelle? Editori e lettori dopo 3 anni di segno meno. Ne parlavano con G. Peresson (AIE), tra gli altri, Laura Donnini (RCS), Antonio Monaco (Edizioni Sonda) e Monica Manzotti (Nielsen). Credo che il titolo dell’incontro parli da solo: cosa possiamo fare, dove stiamo andando, l’ebook è vero che è l’unico comparto a crescere ma è una percentuale bassissima sul totale dei libri venduti… Insomma, le solite cose, che ci ripetiamo e sentiamo da anni. Qualcuno è riuscito a parlare (ancora!) della “contrapposizione” tra carta e digitale e qualcun’altra ha detto che bisogna “rendere la lettura più sexy” (e l’ha detto restando seria). In attesa di capire cosa tiene accese le stelle, sotto il sole a quanto pare non c’è niente di nuovo.

Alle 13 mi sono  spostata dalla Sala Blu a Book to the Future, per seguire Tablet e bambini: come avvicinare i bambini a questo strumento. Lo spostamento è stato di pochi metri, ma sono stata catapultata dai discorsi alla realtà. Dall’editoria al mondo reale. Per un riassunto dell’incontro, vi rimando al post su Fattore Mamma Carta o digitale? Ecco come leggono i bimbi di oggi #NatiDigitali (dove trovate anche le interessantissime slide Una ricerca sui libri digitali per l’infanzia). Quello che mi ha colpito è stata la (giustamente) totale disinvoltura con cui le (mamme) relatrici parlavano di libri senza (grandi) distinzioni tra carta e digitale e, nella categoria “digitale”, senza distinguere tra app, ebook e pdf. I bambini e i loro genitori leggono su supporti diversi a seconda del momento e del contesto: usano quello che è più comodo, in una tranquilla convivenza. Perché, come ha detto una delle relatrici, la distinzione “vita reale” e “vita virtuale” è di chi è nato prima di Internet. Carta o tablet, per i nostri figli (e anche per me, e non solo per me) è tutto, semplicemente, vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...