La valigia per l’ospedale

Pare esistano mamme che preparano la borsa per l’ospedale già al settimo mese. Almeno, così sosteneva la commessa del Prénatal dov’ero andata in cerca delle voci misteriose segnate nella lista della Mangiagalli, ma io non appartengo certo alla categoria delle gravide previdenti e quindi mi sono posta il problema all’inizio del nono mese.

Se partorite in Mangiagalli, la lista con le indicazioni delle cose da portare in ospedale al momento del parto la trovate a piano terra, all’ingesso degli ambulatori appena prima della cappella dell’ospedale (in fondo al corridoio c’è la cappella, a destra, dopo il vano per gli ascensori, ci sono degli sportelli e i vari ambulatori per i controlli gravidanza).

Il giorno del parto è fondamentale portare con sé alcuni esami (a meno che non si sia andati al controllo gravidanza a termine, che allora vi hanno già preparato la cartella). Io ero stata al controllo gravidanza (a 39 settimane) ma, per non farmi mancare nulla, gli esami li avevo comunque con me.

Avevo con me anche la borsa, ovviamente, ma col senno di poi direi che le indicazioni dell’ospedale vanno seguite solo per il corredo del bambino, per il resto ognuna è libera di scegliere quello che preferisce, tenedo magari conto che un parto naturale potrebbe finire con un cesareo (eccomi!) e quindi magari la camicia da notte è più comoda del pigiama (e non solo per quello) e che per allattare è meglio avere qualcosa di molto (molto) scollato o (meglio) con i bottoncini davanti (ma tanti, non 4!)

Ipotizzate un soggiorno di 2 giorni, ma abbondate: io per Balù avevo cose per 2 giorni, ma visto il cesareo imprevisto Daddy B ce ne ha portate altre da casa perché siamo stati in ospedale un po’ di più.

Secondo me quegli orrendi assorbenti e le mutande usa e getta a rete (ma chi le ha inventate?) possono essere tranquillamente sostituiti con oggetti, come dire, più familiari, però immagino sia soggettivo.

Di tutte le cose “strane” richieste, le uniche per me davvero fondamentali sono state le coppette assorbilatte. Ecco quindi la borsa che farei “col senno di poi”:

Cosa mettere in valigia – mamma

  • 3 o 4 camice da notte aperte davanti (almeno fino all’ombelico) o comunque molto scollate. Le camice da gravida sono orrende, io avevo risolto prendendo camice da notte di una taglia in più, così i bottoni erano più bassi.
  • 1 confezione di coppette assorbilatte;
  • 3 o 4 reggiseni da allattamento (so che dicono che per comprarli bisogna aspettare l’ultimo momento perché chissà quanto vi diventano grandi le tette. Mah, io ho preso 1 misura in più della mia, con coppetta C invece di B, ed era perfetta);
  • assorbenti (secondo me quelli da notte vanno benissimo. Grazie a Dio non finirete MAI la confezione di quelli venduti apposta per le puerpere);
  • intimo in cotone e quello che mettete di solito in valigia per l’igiene personale. Anche i trucchi, perché no 🙂
  • vestaglia o maglione o felpa (ma solo se partorite in inverno: gli ospedali sono caldissimi!). Io chissà perché ero impazzita a cercare una vestaglia che fosse un minimo decente… avrei potuto rubare un cardigan a mio padre!
  • asciugamano da viso e da doccia;
  • qualcosa da leggere e il caricabatterie del telefono (che io poi ho allegramento dimenticato).

Cosa mettere in valigia – bimbo

  • 4 body a manica corta, magari con i bottoncini davanti. Nascerà di 50 cm? Nascerà più corto? Nascerà più lungo? Il ginecologo vi avrà detto più o meno quanto è grande il bambino… fate una stima e ricordate: il primo mese rischiate di cambiargli il guardaroba ogni 10 giorni, quindi meglio qualcosa un pelino in crescita (ma non troppo, se no ci scompare dentro!) E comunque il papà può sopperire a ogni mancanza;
  • 4 tutine (anche qui, se le trovate con i bottoni davanti sono più comode) adatte alla stagione.

Per me questo è l’essenziale, però di tutte le cose “in più” che avevo (poche, in realtà) quella che riporterei è la copertina che mia nonna aveva fatto per mia sorella maggiore e che ho messo nella culla di Balù.

E per il parto? Cosa indosso?

Questa era la domanda a cui nessuno sapeva rispondere. Mi chiedevo: ma quando metto la maglietta per il parto? E come deve essere? (Se ci penso adesso non capisco come abbia potuto pormi il problema!)

Una volta in sala parto, ho avuto tutto il tempo di andare in bagno a cambiarmi (in Mangiagalli c’è 1 bagno ogni 2 sale parto, quindi 1 bagno ogni 2 partorienti) e mettermi la maglietta che avevo portato, una T-Shirt da uomo XXL – che, se non si è altissime, funziona egregiamente!

Annunci

4 thoughts on “La valigia per l’ospedale

  1. Non mi dimenticherò mai il commento di una delle infermiere del nido dell’ospedale mentre tentava di spiegarmi come allattare mia figlia e io indossavo una camicia da notte a suo avviso troppo osè. Mi disse “una volta, quando si diventava mamme ci si copriva, ora sembra che non vediate l’ora di spogliarvi”. L’avrei uccisa!
    Col senno di poi, comunque, io mi porterei un paio di tappi per le orecchie! 🙂

  2. L’infermiera moralista mi mancava: il reparto maternità è la fiera del nudo, tra donne che allattano e bambini da cambiare… Comunque il “moralismo” è diffuso: una mia amica è stata aggredita dalla commessa di un negozio perché cercava un reggiseno da allattamento nero (a quanto pare, nero è disdicevole: il colore giusto è il bianco o al massimo colori chiari!)

  3. Sto facendo la valigia in questi giorni.. grazie per il tuo post.
    Qui dove partorirò io, a Novara, devo anche portarmi la carta igienica.. figurati! Quindi avrò un bel po’ di roba dietro!

  4. Per la mia esperienza, è importante avere le cose per il bambino richieste dall’ospedale più le cose pratiche (tipo la carta igienica… questa non l’avevo mai sentita!!), ma per il resto prepara la borsa con quello che pensi ti servirà: nessuno ti conosce meglio di te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...