Il seggiolone ideale

Bimbo su seggioloneIl seggiolone perfetto è quello che tiene conto di tutte le esigenze del bambino, dello spazio disponibile in cucina o in sala da pranzo e che si pulisce con facilità. Peccato solo che le esigenze del bambino a 6 mesi (o quando decidete di cominciare a metterlo a tavola) non siano le stesse del bambino a 1 anno!

Il seggiolone ci ha colti impreparati. Quando siamo stati dal pediatra per la visita III filtro Balù aveva 5 mesi e il dottore ci ha chiesto se avevamo già pensato allo svezzamento. Ci avevamo fantasticato (io, soprattutto, stremata dall’allattamento!), ma non ci avevamo pensato davvero, per cui lui ci ha consigliato l’acquisto di un seggiolone. Balù era abituato a stare a tavola con noi, ma sulla sdraietta (no, non siamo dei pazzi: abbiamo un tavolo gigantesco e nei primi mesi di vita Balù ha vissuto “in elevazione” perché cercavamo di evitare che Mucchino passasse le giornate a ricoprirlo di baci appassionati!) o in braccio. Poche settimane dopo la visita dal pediatra, abbiamo deciso che era giunto il momento che Balù cambiasse prospettiva: per Milano ci hanno prestato un seggiolone Foppapedretti (anzi, un Sediolone), invece per la casa dei nonni di Brescia, dove in quel periodo facevamo base, abbiamo comprato un seggiolone Cam Campione (l’abbiamo preso da Bimbo Store e costava meno dei prezzi che trovo oggi in rete… almeno, spero). Stranamente, questo acquisto non è stato soppesato come tutti gli altri prodotti presi per Balù. Forse perché era il seggiolone per la casa dei nonni, forse perché ci siamo fatti prendere dalla fretta, non so. E, anche se ha svolto efficacemente la sua funzione, è un acquisto che non consiglio.

Dopo 7 mesi di utilizzo e di esperienza seggiolonesca, ecco le caratteristiche che deve (o non deve) avere un seggiolone secondo me:

L’imbottitura e la pulizia

A 5 mesi e mezzo, quando lo abbiamo messo sul seggiolone, Balù aveva già cominciato a stare seduto da solo, ma ci sembrava indispensabile (e lo era!) un’adeguata imbottitura. Però da una certa età del bambino in poi secondo me l’imbottituira si può tranquillamente eliminare, quindi è utile scegliere un seggiolone che sia facile da pulire sia con sia senza imbottitura. Evitare insomma seggioloni con troppe “pieghe” nella struttura, perché lo sporco che ci finisce (e ci finisce di sicuro, soprattutto i primi tempi e soprattutto se autosvezzate!) è più scomodo da eliminare.

Il vassoio

Il vassoio deve essere rimovibile per una pulizia più accurata, possibilmente anche in lavastoviglie. Inoltre a un certo punto magari vostro figlio vorrà mangiare direttamente a tavola con voi e non è male poter trasformare il seggiolone in una sedia! Nelle prime fasi di autosvezzamento, per evitare che Balù facesse volare il piatto, gli mettevo il cibo che voleva provare direttamente sul vassoio e qui ho apprezzato molto il Cam, che ha non solo il vassoio “staccabile”, almeno nella parte alta, ma anche 2 vassoi intercambiabili.

Altra cosa importantissima: l’altezza del vassoio. Ho l’impressione che i seggioloni tendano ad avere il vassoio posizionato troppo in alto: ai bambini (almeno, a Balù) piace dominare quello che hanno davanti, non guardarlo dal basso verso l’alto. E come dargli torto? Oltretutto, è terribilmente scomodo mangiare con il piatto troppo in alto.

L’ingombro

Certi seggioloni (come il Cam di cui sopra) sono ingombrantissimi. Tenetene conto quando lo acquistate: circumnavigare un catafalco mentre vi muovete per la cucina non è il massimo.

Maneggevolezza e peso

Se scegliete un seggiolone regolabile, sceglietelo che si regoli con una mano sola, perché magari dovete farlo mentre il bambino è dentro. Però, secondo me, troppe regolazioni (altezza, inclinazione…) sono superflue se non tutte inutili. Quello che davvero conta sono il peso e l’ingombro del seggiolone chiuso (oltre la comodità nella chiusura), nel caso doveste trasportarlo.

Detto questo, io boccio entrambi i miei seggioloni (anche se il Foppapedretti è un prestito, e a caval donato non si guarda in bocca…)

Il Cam Campione perché è troppo ingombrante, perché è più una sdraietta-seggiolone che non un seggiolone vero e proprio, ma un bambino impara presto a stare seduto bene e quando è a tavola è giusto che mangi comodo, che il vassoio sia all’altezza giusta (e non così in alto) mentre che si possa reclinare lo schienale è decisamente superfluo – a meno che voi non vogliate un oggetto unico che riassuma in sé la funzione sdraietta e quella seggiolone, allora il Cam non è male, anche se resta davvero troppo ingombrante.

Il Sediolone perché il vassoio è in legno e non è rimovibile e la pulizia quindi non è agevolissima. Però devo anche riconoscere che la struttura è ottima: lo usava il cugino di Daddy B 18 anni fa ed è ancora come nuovo. (L’imbottitura, invece, che abbiamo comprato 6 mesi fa, si è già strappata lungo una delle pieghe… poco male, penso sia ora di toglierla, però insomma, 6 mesi di durata sono un po’ pochini!) Si piega facilmente, aperto è abbastanza compatto e chiuso compattissimo e il vassoio è alla giusta altezza: insomma, non è un cattivo acquisto, ma secondo me c’è di meglio a prezzi moooolto più bassi.

Se tronassi indietro, per casa dei nonni comprerei senza esitazioni il seggiolone Ikea, e se dovessi comprarlo per casa mia… pure. Lo usano al nido e l’ho provato in un sacco di locali: comodissimo oltre che economico. Non l’ho mai provato con l’imbottitura, che per me è stata fondamentale le prime volte che abbiamo usato il seggiolone.


Recentemente, in vista delle vacanze che passeremo in case sprovviste di seggioloni, abbiamo acquistato il seggiolino da tavolo Easy Lunch della Chicco:non l’ho ancora provato (per il tavolo di casa nostra non va bene, mannaggia…), ma credo che sia una buona alternativa al seggiolone e un modo per far sedere il bambino direttamente a tavola con mamma e papà. Vi farò sapere appena la provo!


Nota: L’immagine in testa a questo post viene da Pinterest, ma non sono riuscita a scoprire l’identità dell’autore, vaga come “trovato su 24.media.tumblr.com” che però non porta a nulla. Se sei l’autore e vuoi che la rimuova, scrivimi! Oppure dammi i tuoi credits in modo che io possa inserirli.
Annunci

One thought on “Il seggiolone ideale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...